Infrastruttura iperconvergente rispetto a infrastruttura convergente

Le soluzioni di infrastruttura iperconvergente e convergente hanno in comune l'obiettivo di combinare risorse di elaborazione, rete e storage in un'unica architettura integrata con flessibilità e gestione semplificata, ma utilizzando approcci diversi.

L'infrastruttura iperconvergente si avvale di un approccio basato su un'architettura incentrata sul software che offre una stretta integrazione di storage, networking ed elaborazione in un hardware commodity offerto da un unico vendor.

L'infrastruttura convergente utilizza un approccio hardware di altissimo livello per combinare hardware di elaborazione, storage e rete e software di visualizzazione in un'unica architettura integrata.

I vendor e i sostenitori della HCI hanno promosso le soluzioni HCI puntando sul fatto che sono meno costose, più efficienti e più semplici da gestire rispetto alle soluzioni di infrastruttura convergente "legacy" (è facile, ovviamente, mettere in risalto gli aspetti positivi di qualsiasi nuova tecnologia rispetto a una tecnologia legacy di 7 anni prima). Le moderne soluzioni di infrastruttura convergente (CI 3.0) sono più intelligenti, più semplici e più compatte, oltre a essere più efficienti che mai. Sono abilitate per le macchine virtuali e predisposte per l'hybrid cloud, conservando al tempo stesso i vantaggi di prevedibilità ed efficienza offerti dai tier di storage ed elaborazione dedicati.

Esplora la quantificazione del valore dell'infrastruttura convergente di Pure

Perché la convergenza?

La convergenza è un argomento di grande attualità nel data center odierno in cui l'infrastruttura convergente (CI) e infrastruttura iperconvergente (HCI) svolgono un ruolo strategico nel modo in cui i reparti IT progettano in un'ottica futura. Le organizzazioni hanno bisogno di piattaforme di infrastruttura che non solo ottimizzino i costi ma forniscano l'agilità necessaria per soddisfare i requisiti organizzativi e stare al passo con la concorrenza e le esigenze dei clienti. Inoltre, la convergenza consente all'IT di passare a un'infrastruttura cloud multi-premise per operations ottimizzate e applicazioni moderne che sono altamente disponibili e che forniscono ambienti sicuri per il deployment multi-cloud.

Una soluzione di private cloud chiavi in mano

La  soluzione di infrastruttura convergente (CI) di Pure consente ai clienti di modernizzare il proprio modello operativo di anticipare le esigenze del business, nonché di proteggere applicazioni e dati indipendentemente dal modello di deployment utilizzato: on-premise, periferico o nel cloud. Oltre alle integrazioni software con tutte le principali piattaforme di virtualizzazione, FlashStack di Pure Storage integra componenti leader del settore forniti da Cisco e da Pure Storage per creare una soluzione chiavi in mano moderna per il private cloud. FlashStack CI offre massime performance e affidabilità out-of-the-box per applicazioni business-critical, DevOps e analytics moderni.

Vantaggi di FlashStack:  

  • Semplice architettura senza compromessi che elimina i vari silos di hardware
  • Interoperabilità comprovata e convalidata per il deployment sicuro delle applicazioni
  • Infrastruttura per i modelli operativi tradizionali e convergenti affinché sia possibile consolidare le operations in base ai propri ritmi
  • Infrastruttura convergente per deployment bare-metal, di multi-hypervisor o di container
  • Creato per il cloud, include l'integrazione completa con le piattaforme cloud di Cisco, VMware, OpenStack e altre aziende

Di più per la tua azienda

Convergenza IT: una prospettiva sulla CI e sulla HCI

White paper

Quantificare il valore della soluzione di infrastruttura convergente di Pure rispetto allo IaaS basato su cloud

Solution Brief

Infrastruttura convergente all'avanguardia

+