I clienti scelgono Pure1, la piattaforma di gestione cloud-based per le infrastrutture storage autonome in ambienti ibridi

Supporto proattivo e insight intelligenti per soddisfare le moderne esigenze storage.

Milano, 20 giugno 2019 - Pure Storage (NYSE: PSTG), il leader dello storage all-flash che supporta gli innovatori nella costruzione di un mondo migliore attraverso i dati, sta registrando un significativo impulso di mercato a favore di Pure1®, la piattaforma cloud-based di Pure Storage per la gestione e il supporto infrastrutturale che si avvale di capacità AI. Pure1 fornisce ai clienti una migliore visibilità ed un self-driving storage in qualsiasi ambiente. Con Pure1, le aziende impiegano meno tempo per gestire l’infrastruttura e possono concentrarsi sull’innovazione.

“Altre piattaforme di storage obbligano i propri clienti a task di gestione dispendiosi in termini di tempo, mentre Pure si concentra su ciò che fa la differenza per il cliente, ossia migliorare il business e la user experience” ha commentato Dan Decasper, General Manager di Pure1, Pure Storage. “La piattaforma Pure1 fornisce una gestione autonoma dello storage sia in architetture ibride che tradizionali, il tutto da un’unica console in cloud”.

Costruita sul motore di intelligenza artificiale Pure1 Meta™, questa soluzione aiuta i clienti a ottimizzare e automatizzare l’infrastruttura, mettendo a disposizione una serie di tool come supporto predittivo, gestione basata su AI e analytics completi in ambienti multi-cloud.

Pure1 aiuta a creare una gestione coesiva e a supportare i processi per abilitare una comunicazione semplice e veloce tra clienti, partner e lo staff di Pure con un servizio di assistenza proattivo 24/7. Per ridurre i costi, Pure1 supporta i clienti nell’integrazione delle applicazioni attraverso ambienti virtualizzati e cloud, oltre a sostituire efficacemente i server dedicati alla gestione storage in tutti i siti presso cui sono presenti array.

Self Driving

L'automazione è il futuro dell’infrastruttura moderna. Pure1 è uno strumento di gestione delle infrastrutture AI-driven, realizzato per funzionare in maniera autonoma affinché i clienti possano raggiungere obiettivi di business senza dover consumare le limitate risorse disponibili. Pure1 aiuta ad identificare proattivamente potenziali problematiche così da riuscire a risolverle prima che si verifichino, facendo risparmiare ai clienti tempo ed energie.

Attraverso l’analisi di una grande mole di dati, Pure1 esegue analisi costanti sulle problematiche note all'interno degli array, generando automaticamente ticket di assistenza per avvertire il cliente: in questo modo, i problemi vengono risolti prima che possano causare danni. La natura self-driving di Pure1 consente ai clienti di ottenere insight sulla crescita delle performance e della capacità, aiutare a prevedere i miglioramenti che saranno disponibili grazie agli upgrade, oltre ad ottimizzare l'utilizzo delle risorse.

NTT DATA ricopre dal 1988 un ruolo significativo nel settore delle infrastrutture IT. Con sede a Tokyo e presente in oltre 50 Paesi, NTT Data fornisce una serie di servizi professionali quali consulenza, system development, business IT outsourcing e altro ancora. NTT Data si avvale di Pure1 per pianificare la crescita delle performance e dalla capacità, e per prevenire i problemi prima che si verifichino.

“NTT DATA ha ottenuto notevoli vantaggi dalla piattaforma di supporto Pure1”, ha ricordato Yuji Chigita, Senior Manager della Digital Business Solution Division di NTT DATA. “Pure1 è in grado di identificare proattivamente gli inconvenienti sulla base delle attività pregresse, allertare il nostro team nel caso in cui venga identificato un problema, e risolverlo prima che si verifichi. La gestione autonoma dello storage ci dà la tranquillità di sapere che se un problema viene indentificato, sarà risolto proattivamente. La gestione AI-driven di Pure1 ci permette inoltre di effettuare simulazioni in modo da sapere se e quando i nostri array esauriranno la capacità”.

Full-stack

Troppo spesso gli amministratori di macchine virtuali (VM) trascorrono più tempo a identificare problemi rispetto a quello che occorre per risolverli. Pure1 VM Analytics offre ai clienti una visione completa delle performance della loro infrastruttura riducendo il tempo necessario ad individuare e risolvere i problemi delle performance infrastrutturali attraverso lo storage e le VM, così da potersi dedicare alla fornitura di servizi anziché a un mero lavoro di troubleshooting.

Navis, azienda del gruppo Cargotec Corporation, trasforma la logistica delle merci attraverso la supply chain marittima globale. Combinando tecnologia innovativa e servizi best-in-class, Navis fornisce software a oltre il 60% dei principali porti mondiali. Il suo prodotto di punta, N4 Terminal Operating System, viene impiegato per automatizzare il funzionamento delle attrezzature portuali, tracciare gli spostamenti delle navi da carico e gestire molteplici terminali portuali attraverso un'unica soluzione. Pure1 VM Analytics aiuta Navis a ridurre rapidamente il tempo necessario a risolvere e a identificare i problemi.

“Il software Navis N4 Terminal Operating System è in grado di controllare il movimento di un container dal momento in cui entra nel porto fino a quando viene caricato su una nave, un camion o un treno. Quando una nave esce dal porto possiamo tracciare il mercantile e i singoli container per rendere più efficienti le operazioni di scarico a destinazione”, ha spiegato Jim Wild, Manager, R&D Infrastructure Operations - IT di Navis. “Con Pure VMAnalytics siamo in grado di introdurre sul mercato nuove release o versioni migliorate di N4 mediante l'ottimizzazione delle prestazioni e il consolidamento degli storage pool. I dispositivi Pure hanno triplicato il numero di software build e compilazioni quotidiane rispetto a quanto eravamo in grado di fare sui dispositivi del vendor precedente”.

Multi-cloud

Quando i dati risiedono sia nel cloud pubblico sia on-premise può essere difficile gestirli. Con la combinazione del nuovo Cloud Block Store per AWS e i tradizionali FlashArray on-premise, i clienti possono finalmente adottare architetture hybrid cloud per i propri dati.

Le architetture ibride richiedono una continua visibilità e gestione del dato, ovunque esso risieda, e Pure1 fornisce, mediante Snapshot Catalog, una visione globale di tutte le snapshot indipendentemente dal target, che si tratti di FlashArray™, FlashBlade™, Cloud Block Store, o target NFS o S3 (Simple Storage Service) di terze parti. Purity CloudSnap™ massimizza le potenzialità offerte dal cloud per lo storage di backup attraverso funzionalità di trasferimento intelligente dei dati da e verso il cloud.

La Royal Bank of Canada è uno dei maggiori istituti di credito canadesi, nonché una delle principali società di servizi finanziari diversificati di tutto il Nord America. La Royal Bank of Canada si occupa di servizi bancari personali e commerciali, gestione patrimoniale, assicurazioni, servizi di investimento oltre a prodotti e servizi finanziari a livello globale.

“Siamo entusiasti di vedere tutto quello che le nuove funzionalità multicloud delle piattaforme Pure1 hanno da offrire, come Cloud Block Store e CloudSnap”, ha concluso Antonio Puccio, Director of SAN storage della Royal Bank of Canada. “Con le piattaforme basate su cloud come Pure1, è più semplice per le aziende gestire le infrastrutture storage in ambienti cloud ibridi senza dover investire in molteplici vendor e tool differenti”.

Per scoprire come Pure1 può permettere anche alla vostra azienda di innovare grazie a insight intelligenti è possibile visitare il sito web di Pure Storage.

+++

Informazioni su Pure Storage

Pure Storage (NYSE: PSTG) supporta gli innovatori a costruire un mondo migliore con i dati. Le soluzioni dati di Pure consentono alle aziende SaaS, ai fornitori di servizi cloud e ai clienti del settore pubblico e privato di fornire dati sicuri e in tempo reale per alimentare applicazioni mission-critical, DevOps e analytics moderni in un ambiente multi-cloud.  Una delle aziende IT di livello enterprise in più rapida crescita nella storia, Pure Storage consente ai clienti di adottare rapidamente tecnologie di nuova generazione, tra cui l'intelligenza artificiale e il machine learning, per aiutare a massimizzare il valore dei propri dati e ottenere un vantaggio competitivo. E con un indice di soddisfazione del cliente certificato (NPS) di 86.6 nel settore B2B, i clienti di Pure, in continua espansione, sono tra i più felici al mondo.

Riconoscimenti dagli analisti

Gartner July 2018 Magic Quadrant for Solid-State Arrays

IDC MarketScape for All-Flash Arrays

Pure Storage, il “P” Logo, AIRI, CloudSnap, Evergreen, FlashArray, FlashBlade, FlashStack e Pure 1 sono marchi o marchi registrati di Pure Storage, Inc. Tutti gli altri marchi o nomi citati in questo documento sono di proprietà dei rispettivi proprietari.

VMware, vSphere, NSX, vRealize e Virtual Volumes sono marchi o marchi registrati da VMware, Inc. negli Stati Uniti e nelle altre giurisdizioni.

Per ulteriori informazioni:
Silvia Asperges / Lorenzo Turati
purestorage@soundpr.it 
Tel. 02 205695.27
www.soundpr.it / www.facebook.com/SoundPR

Come iniziare

Dai impulso al successo della tua azienda e delle persone a cui fornisci i tuoi servizi