Pure Storage consolida il proprio successo in Italia supportando l’innovazione in vari settori

Gruppo Castelli, Comune di San Benedetto del Tronto e Banca Popolare di Sondrio hanno adottato la tecnologia moderna e disruptive dell’all-flash di Pure

 

Milano, 12 marzo 2019 – Pure Storage (NYSE: PSTG), leader di storage all-flash che supporta gli innovatori nella costruzione di un mondo migliore attraverso i dati, è protagonista di rapidi progressi in Italia, in diversi segmenti quali quello bancario, dei beni di consumo e tra gli enti governativi, grazie alla propria tecnologia all'avanguardia, che supporta l'innovazione e il digitale.

Secondo IDC, nel Q3 del 2018, Pure Storage è cresciuto in Italia del 63% anno su anno[1]. I motivi di questo successo vanno ricercati in alcuni fattori specifici. Primo fra tutti, la richiesta dei clienti di accedere più velocemente ai dati, il che esige un’infrastruttura moderna, efficiente ed “evergreen”. I clienti di Pure, aziende e organizzazioni provenienti da diversi settori, beneficiano di un approccio unico in termini di semplicità, automazione e modello di business, che crea un'infrastruttura moderna e consente di sfruttare l’asset più importane: i dati.

“Grazie alle tecnologie all'avanguardia e al modello Evergreen, Pure supporta varie realtà del nostro Paese che puntano ad innovare e a fornire prodotti e servizi più efficienti al mercato. I nostri clienti apprezzano la semplicità e le ottime performance delle nostre soluzioni, che consentono di ridurre il tempo di manutenzione e gestione dello storage a favore di un maggior focus sull’innovazione e sul miglioramento di prodotti e servizi. I nostri clienti inoltre, ci percepiscono come un partner a lungo termine su cui poter contare sia per il supporto delle attività quotidiane sia in ottica di crescita futura del loro business” afferma Mauro Bonfanti, Regional Director Italy di Pure Storage.

A prescindere dal settore, la tecnologia flash si è affermata come la migliore per lo storage, e come base per supportare tecnologie all’avanguardia quali il machine learning e l’artificial intelligence.

Di seguito, alcuni clienti che hanno evidenziato i vantaggi delle soluzioni di Pure.

Per il Comune di San Benedetto del Tronto - capofila del progetto volto a costituire un unico portale di servizi per 64 municipalità marchigiane - un’infrastruttura IT future-ready è un must. Questa implementazione contribuisce a rispondere alle richieste dell’AgID (Agenzia per l’Italia Digitale) che prevedono il passaggio al cloud al fine di incrementare flessibilità ed efficienza e garantire una maggiore attenzione all’ambiente, con l’obiettivo finale di diventare un ente paperless.

“Pure Storage ci aiuta a migliorare le prestazioni del sistema, e favorisce la nostra innovazione perché con la propria tecnologia all flash rappresenta una vera rivoluzione nel panorama dell’offerta IT, garantendo l’eccellenza al giusto prezzo”, afferma Mauro Cecchi, Direttore Servizio Sviluppo Organizzativo e Sistemi Informativi del Comune. “Vi è anche un altro aspetto rilevante che riguarda il risparmio, non solo di tempo e di lavoro ma di spazio fisico per l’hardware, nonché il taglio dei costi di elettricità ad esso collegati. Possiamo stimare che grazie a Pure Storage abbiamo ottenuto un risparmio di circa il 20% dei costi di gestione”.

Nel caso di Banca Popolare di Sondrio, Pure Storage FlashArray ha supportato la gestione della complessa infrastruttura IT aziendale, liberando tempo e risorse.

“Pure Storage ha contribuito a semplificare la nostra infrastruttura tecnologica, rendendo più facile per noi il mantenimento delle applicazioni business critical. I benefici hanno totalmente superato le nostre aspettative. Francamente non conosciamo altre soluzioni sul mercato che possano competere con quelle offerte da Pure". Piergiorgio Spagnolatti, IT Manager, Banca Popolare di Sondrio.

Grazie a FlashArray, tre Rack Unit liberano lo spazio precedentemente occupato da tre armadi, con conseguente diminuzione del footprint dei sistemi di raffreddamento: l’abbattimento dei costi registrato ha raggiunto la soglia dell’80%.

Nel prossimo futuro la Banca si appresta ad entrare in una fase successiva che prevede il consolidamento del 60% dei dati e delle applicazioni allocate sui sistemi Pure.

Gruppo Castelli, leader nella produzione di formaggi e di prodotti caseari tipici italiani, ha scelto Pure Storage per supportare la business continuity e la strategia di gestione dell’IT, fondamentale per garantire l’alta disponibilità dei dati, e per eseguire gli aggiornamenti di sistema senza nessuna interruzione di servizio.

“La tecnologia All Flash di Pure Storage si è dimostrata immediatamente efficace ed ha fornito diversi benefici quali continuità di business, ma anche risparmi, efficienza e razionalizzazione delle risorse.” afferma Michele Gottardi, IT manager del Gruppo Castelli. Da quando abbiamo effettuato il deployment di Pure, l’outsourcing è stato azzerato, mentre le risorse dedicate alla manutenzione dello storage si sono ridotte di circa l’80%. Ciò significa che ora disponiamo di più tempo e di maggiori energie per altre attività”.

“Pensiamo che Pure possa accompagnarci anche nelle fasi future della nostra espansione commerciale, per supportarci nella costruzione di un rapporto sempre più evoluto e personalizzato con il mercato, grazie al valore che può essere estratto dai dati” conclude Stefano Ziliotti, Marketing & Trade Marketing Director di Gruppo Castelli.

Informazioni su Pure Storage

Pure Storage (NYSE: PSTG) supporta gli innovatori nel costruire un mondo migliore attraverso i dati. Le soluzioni Pure per i dati consentono alle aziende SaaS, ai Cloud Service Provider, ai clienti Enterprise e del settore pubblico di fornire dati protetti in tempo reale per alimentare le produzioni mission-critical, i DevOps e gli ambienti di Modern Analytics in un ambiente multi-cloud. Pure Storage, una delle aziende IT con la più rapida crescita nella storia, consente ai clienti di adottare rapidamente tecnologie di nuova generazione, tra cui intelligenza artificiale e machine learning, per massimizzare il valore dei propri dati e ottenere un vantaggio competitivo. Con performance nell’indice NPS, che la vedono classificata nel top 1% delle aziende B2B, Pure registra un numero sempre più ampio di clienti, che sono tra i più soddisfatti del mercato.

Pure Storage, il “P” Logo, AIRI, Evergreen Storage, FlashBlade, FlashStack e Pure 1 sono marchi o marchi registrati di Pure Storage, Inc. Tutti gli altri marchi o nomi citati in questo documento sono di proprietà dei rispettivi proprietari.

VMware, vSphere, NSX, vRealize e Virtual Volumes sono marchi o marchi registrati da VMware, Inc. negli Stati Uniti e nelle altre giurisdizioni.

Net Promoter Score, Net Promoter e NPS sono marchi registrati da Nice Systems, Inc., Bain and Company, INC., e Fred Reichheld

Riconoscimenti dagli analisti

Gartner Magic Quadrant for Solid-State Arrays

IDC MarketScape for All-Flash Arrays

Per ulteriori informazioni:
Sound PR
Ilaria Sala / Lorenzo Turati
i.sala@soundpr.it/ l.turati@soundpr.it 
Tel. 02 205695.27
www.soundpr.it / www.facebook.com/SoundPR

 

[1] Fonte: IDC Quarterly Enterprise Storage Systems Tracker, Q3 2018

Come iniziare

Dai impulso al successo della tua azienda e delle persone a cui fornisci i tuoi servizi