Skip to Content

Che cos'è la migrazione a Lift and Shift?

Forklift transporting cargo on a road (3D Rendering); Shutterstock ID 1009064005; purchase_order: 01; job: ; client: ; other:

La migrazione Lift and Shift è una tecnica rapida utilizzata per migrare le applicazioni e l'infrastruttura dagli ambienti on-premise al cloud. Comporta il trasferimento del sistema esistente così com'è, senza apportare modifiche o ottimizzazioni significative. Pur offrendo diversi vantaggi, presenta anche i suoi svantaggi.

Che cos'è il Lift and Shift?

La migrazione Lift and Shift, nota anche come rehosting o migrazione senza modifiche, è un approccio di migrazione cloud in cui le applicazioni e l'infrastruttura vengono spostate da un ambiente all'altro senza apportare modifiche sostanziali all'architettura sottostante. L'obiettivo principale del lift and shift è quello di trasferire rapidamente le applicazioni dai data center on-premise al cloud, sfruttando in genere le piattaforme Infrastructure-as-a-Service (IaaS).

Come funziona la migrazione Lift and Shift

Il processo di migrazione di lift and shift prevede diversi passaggi. Ecco un'analisi dettagliata del tipico processo di migrazione in sei fasi:

1. Valuta e analizza: Valuta l'infrastruttura, le applicazioni e le dipendenze esistenti per determinare la fattibilità e la compatibilità con l'ambiente cloud di destinazione.

2. Risorse di provisioning: Configura le risorse necessarie nell'ambiente cloud, come macchine virtuali, storage e rete, per replicare l'infrastruttura on-premise.

3. Replica dei dati: Trasferisci i dati dai sistemi on-premise allo storage cloud, garantendo l'integrità dei dati e mantenendo la sincronizzazione durante il processo di migrazione.

4. Sollevamento e spostamento: Sposta i workload delle applicazioni, inclusi il sistema operativo, il middleware e le applicazioni, nell'infrastruttura cloud. Questo passaggio comporta modifiche minime, soprattutto per quanto riguarda la regolazione delle configurazioni per il nuovo ambiente.

5. Convalida e test: Esegui test approfonditi per assicurarti che le applicazioni migrate funzionino correttamente nell'ambiente cloud. Convalida l'integrità dei dati ed esegui test delle performance per identificare eventuali problemi o colli di bottiglia.

6. Cut-over: Reindirizza il traffico dall'infrastruttura on-premise all'ambiente cloud. Ciò comporta l'aggiornamento dei record DNS o di altre configurazioni di rete per garantire che gli utenti accedano all'applicazione dal cloud.

Quali sono i vantaggi di Lift and Shift?

Lift and Shift è un metodo di migrazione veloce

Uno dei vantaggi significativi della migrazione a sollevamento e spostamento è la sua velocità. Poiché comporta modifiche minime al sistema esistente, può essere completato relativamente rapidamente rispetto ad altri approcci di migrazione. Le aziende possono trasferire rapidamente le applicazioni nel cloud senza dover ristrutturare o riprogettare le attività.

La migrazione al cloud non è disruptive

Mantenendo la stessa architettura e le stesse dipendenze, la migrazione lift and shift riduce al minimo l'impatto sulla funzionalità e sull'esperienza utente dell'applicazione. Riduce il rischio di introdurre nuovi bug o problemi durante il processo di migrazione, poiché il sistema rimane sostanzialmente invariato.

Mantieni la tua architettura con Lift and Shift

Per le applicazioni legacy o quelle con architetture complesse, la migrazione lift and shift offre un vantaggio prezioso preservando l'architettura esistente. Consente alle organizzazioni di sfruttare la scalabilità, la disponibilità e i vantaggi in termini di costi del cloud senza richiedere una riprogettazione o un refactoring significativi.

Quali sono gli svantaggi della migrazione Lift and Shift?

Il Lift and Shift può avere vantaggi limitati

Anche se la migrazione lift and shift fornisce un percorso rapido verso il cloud, potrebbe non sfruttare appieno i vantaggi dei servizi cloud-native. Replicando semplicemente l'infrastruttura esistente, le organizzazioni perdono l'opportunità di ottimizzare e modernizzare le applicazioni per sfruttare le funzionalità native del cloud.

Le performance possono diminuire dopo il sollevamento e il cambio

Senza ottimizzare le applicazioni per l'ambiente cloud, esiste il rischio di riscontrare problemi di performance. La migrazione di Lift and Shift potrebbe non trarre il massimo vantaggio dalla scalabilità automatica, dal bilanciamento del carico o da altre funzionalità cloud-native, portando potenzialmente a performance non ottimali rispetto a una soluzione riprogettata.

Preoccupazioni di sicurezza in caso di ascensori e turni

La migrazione al cloud richiede un'attenta valutazione delle misure di sicurezza. Anche se la migrazione lift and shift può mantenere gli stessi controlli di sicurezza dell'ambiente on-premise, potrebbe non sfruttare appieno le funzionalità di sicurezza offerte dalla piattaforma cloud. Le organizzazioni devono garantire che le considerazioni sulla sicurezza siano prese in esame in modo approfondito quando scelgono la migrazione a elevato e a turno.

Solleva e passa ad Azure

Utilizzo di Azure Migrate per passare al cloud

Azure fornisce vari strumenti e servizi per facilitare la migrazione a elevato e a basso costo. Azure Migrate è un hub centrale che aiuta a valutare i workload on-premise e fornisce indicazioni per la migrazione ad Azure. Offre funzionalità di scoperta, valutazione e migrazione, consentendo alle organizzazioni di pianificare ed eseguire i propri progetti di migrazione in modo efficace.

Il ripristino del sito Azure può migrare i tuoi servizi

Azure Site Recovery (ASR) è un altro strumento offerto da Azure per facilitare la migrazione. Fornisce funzionalità di disaster recovery e migrazione replicando i workload da ambienti on-premise o altri ambienti cloud ad Azure. ASR supporta sia le macchine virtuali che quelle fisiche, il che le rende un'opzione versatile per la migrazione a elevato e a turni.

Strumenti gratuiti e open source per il sollevamento e il cambio

CloudEndure

CloudEndure è uno strumento di migrazione che automatizza il processo di replica e migrazione delle applicazioni nel cloud. Supporta varie piattaforme, tra cui AWS , Azure e GCP, ed è in grado di eseguire la replica continua per garantire un downtime minimo durante la migrazione.

Migrazione della carbonite

Carbonite Migrate semplifica il processo di migrazione automatizzando il movimento dei workload fisici, virtuali e cloud. Fornisce funzionalità come la migrazione live, la replica incrementale e le funzionalità di test per garantire una transizione fluida.

Servizio di migrazione dei server AWS

Anche se progettato principalmente per AWS , AWS Server Migration Service (SMS) può essere utilizzato anche per migrazioni tra cloud o hybrid cloud. Offre un agente leggero che replica i server on-premise in AWS, consentendo alle organizzazioni di migrare rapidamente i propri workload.

Perché scegliere Pure Storage per la migrazione a Lift and Shift

La migrazione Lift and Shift offre un modo rapido per spostare le applicazioni e l'infrastruttura nel cloud. Sebbene fornisca velocità e minimizzi le interruzioni, le organizzazioni devono considerare attentamente i limiti e i potenziali svantaggi. 

A seconda dei requisiti e degli obiettivi specifici, altri approcci di migrazione come la riprogettazione o il refactoring possono essere più adatti. Tuttavia, per i sistemi o le applicazioni legacy con architetture complesse, la migrazione lift and shift può essere una strategia efficace per sfruttare rapidamente i vantaggi del cloud.

Un modo per semplificare la migrazione al cloud è Pure Cloud Block Store ™, che offre integrazioni con i principali strumenti di migrazione all'hyperscaler cloud e funziona per ambienti on-premise di private cloud, hybrid cloud o multicloud. Maggiori informazioni su Pure Cloud Block Store .

CONTATTACI
Domande?

Hai domande o commenti sui prodotti o sulle certificazioni di Pure?  Siamo qui per aiutarti.

Prenota una demo

Prenota una demo per vedere come puoi trasformare i tuoi dati in risultati concreti con Pure. 

Telefono: +39 02 9475 9422

Media: pr@purestorage.com

 

Pure Storage Italia

Spaces c/o Bastioni di Porta Nuova, 21

Milano, 20121

+39 02 9475 9422

italia@purestorage.com

CHIUDI
Il browser che stai usando non è più supportato.

I browser non aggiornati spesso comportano rischi per la sicurezza. Per offrirti la migliore esperienza possibile sul nostro sito, ti invitiamo ad aggiornare il browser alla versione più recente.