Pure Storage presenta la nuova famiglia FlashArray//X: Shared Accelerated Storage per ogni carico di lavoro

FlashArray//X rappresenta una nuova generazione di storage, basata su NVMe e NVMe-oF. Shared Accelerated Storage unisce SAN e DAS in un’unica, consolidata, condivisa e più efficiente architettura data-centrica.

 

Milano, 23 maggio 2018 – Pure Storage (NYSE: PSTG), la piattaforma storage all-flash che supporta gli innovatori nella creazione di un futuro migliore attraverso i dati, ha esteso la linea di prodotto FlashArray in grado ora di supportare all-NVMe Shared Accelerated Storage per ogni carico di lavoro. La nuova famiglia FlashArray//X rende tutto più veloce, database, ambienti virtualizzati o container, iniziative test/dev e web-scale, senza costi aggiuntivi rispetto a FlashArray//M, in base alla capacità effettiva.

La nuova famiglia all-NVMe FlashArray//X comprende cinque configurazioni, da NVMe-ready //X10 per applicazioni di piccole dimensioni fino ad all-NVMe //X90, il FlashArray più denso e veloce di Pure. FlashArray//X rappresenta una nuova generazione di soluzioni Shared Accelerated Storage, una generazione basata su NVMe e NVMe-oF, in grado di unire SAN e DAS in un'unica architettura data-centrica, consolidata, condivisa e più efficiente.

Con una capacità effettiva fino a 3PB in sole 6U, il //X90 offre una bassa latenza fino a 250 µs e un miglioramento delle prestazioni che arriva ad essere 2 volte superiore rispetto all'AFA (All-Flash Array//M). Una versione aggiornata del born-for-flash Purity Operating Environment, versione 5.1 è disponibile come aggiornamento non disruptive per tutti i clienti FlashArray//M e FlashArray//X, e offre una data reduction migliorata fino al 20%, riducendo ulteriormente la quantità di storage che i clienti devono acquistare e gestire.

L'evoluzione verso architetture applicative che necessitano un’alta scalabilità ha portato a cambiamenti significativi nei requisiti relativi allo storage. Le aziende che oggi adottano un modello IT cloud si trovano spesso a dover gestire una miriade di tipologie di storage: SAN per applicazioni classiche e DAS per applicazioni di modern analytics e web-scale.

"Le nuove tecnologie ci permettono di ripensare il data center. Abbiamo finalmente la possibilità di scomporre i silos di storage per consentire un'ampia condivisione dei dati. I nuovi livelli di efficienza consentono alle aziende di sfruttare il vero valore potenziale del loro asset più importante: i dati", ha dichiarato Bill Cerreta, GM di Platforms, Pure Storage. "Reti diverse, convergenti e di calcolo veloce, insieme a protocolli ottimizzati come NVMe hanno sbloccato la possibilità di riprogettare il data center per i dati stessi. La famiglia FlashArray//X rappresenta un primo elemento fondamentale per un'architettura veramente data-centrica".  

Un'architettura basata sulla centralità del dato (data-centric architecture) consente una maggiore flessibilità della componente di computing e abilita la connettività verso un pool di Shared Accelerated Storage rapido, affidabile e denso, tramite una rete veloce. Disaccoppia storage e calcolo, consentendo di scalare e innovare in modo indipendente, ma mantenendo prestazioni ed efficienza. Lo Shared Accelerated Storage rende l'intera infrastruttura notevolmente più veloce, consolida i carichi di lavoro e permette una condivisione dei dati flessibile e agile tra le applicazioni moderne; un design davvero ottimizzato per i dati.  

"Gli strumenti che abbiamo a disposizione e le attività che ci troviamo ad affrontare richiedono di ottimizzare l'intero stack, orizzontalmente e verticalmente", ha dichiarato Kevin Beebe, VP Product & Security presso MacStadium. "Con la velocità e la densità di FlashArray//X90, lo Shared Accelerated Storage diventa una soluzione che ci consentirà di ottimizzare risultati centrati sulle informazioni e davvero data-driven, per i clienti. Un time-to-value più rapido sui i dati rappresenta un enorme vantaggio competitivo nel mercato odierno, un vantaggio che ci consente di soddisfare meglio le richieste dei nostri clienti e aiuta a guidare l'innovazione".

FlashArray//X, come tutti i FlashArray precedenti, è basato sull'architettura Evergreen™ Storage, che garantisce la protezione degli investimenti dei clienti con aggiornamenti continui e senza interruzioni, nessun tempo di downtime e nessuna migrazione dei dati. Ciò significa che i clienti FlashArray esistenti possono eseguire l'aggiornamento senza interruzioni a FlashArray//X e sperimentare oggi lo Shared Accelerated Storage all-NVMe. Gli annunci odierni includono la famiglia ampliata FlashArray//X, una transizione flessibile e senza interruzioni a tutti i dispositivi NVMe flash e NVMe-oF e un software più intelligente ed efficiente.

La nuova famiglia FlashArray//X comprende:

  • //X90: Il più denso, veloce array: capacità effettiva di 3 PB in 6U, fino a 2 volte più veloce del FlashArray//M e un costo minore array per GB.
  • //X70 e //X50: 100% array NVMe in grado di scalare fino a 1.3 PB e 650TB rispettivamente di storage effettivo.
  • //X20 e //X10: Array NVMe-ready entry-level per bisogni più limitati. L’impostazione predefinita è con SATA flash, ma sono forniti con controller che supportano i moduli DirectFlash NVMe.

Pure1 Management:

  • Purity 5.1, l'ultima versione del nostro sistema operativo di storage completamente parallelizzato, presenta miglioramenti significativi nell’algoritmo di compressione, offrendo un miglioramento ulteriore fino al 20% nell'efficienza complessiva di riduzione dei dati, in particolare per i workload delle applicazioni che già beneficiano delle funzionalità di compressione e deduplica.  Questo aggiornamento software senza interruzioni sarà disponibile per tutti i clienti FlashArray//M e FlashArray//X.
  • La nuova funzione Pure1® VM Analytics consente di ottenere una visibilità completa sugli ambienti VMware vSphere.  Grazie all'integrazione nativa con vCenter, eventuali criticità diprestazione possono essere facilmente visualizzati da VM → Server → Datastore → Network → Volume → Array.
  • Il Pure1 Workload Planner è stato potenziato dal motore Meta AI, supporta i clienti ad ottimizzare i propri ambienti comprendendo meglio l'impatto delle modifiche del carico di lavoro e consente inoltre ai clienti FlashArray di esplorare facilmente gli scenari di aggiornamento dell'hardware.
  • La Pure1 Global Dashboard è stata ampliata, consentendo la visibilità di tutti gli array FlashArray e FlashBlade™ a livello globale, disponibili sia sul portale SaaS Pure1 che sull'app Pure1 Mobile. La visibilità globale su salute, riduzione dei dati, avvisi e eventuali necessità di supporto è ora sempre a portata di mano.

"Le crescenti esigenze dell’odierna infrastruttura richiedono una nuova architettura di storage che consenta alle applicazioni di database tradizionali e alle moderne applicazioni web-scale di condividere la stessa infrastruttura", ha dichiarato Scott Sinclair, Senior Analyst, Storage Systems and Software di ESG. "Abilitate da reti veloci, NVMe e NVMe-oF, le moderne soluzioni di livello Enterprise come FlashArray//X consentono alle aziende di unire architetture SAN e DAS e di scalare i vantaggi delle prestazioni su ogni carico di lavoro".

È già possibile ordinare FlashArray//X sia per i nuovi array che per gli upgrade, con consegne previste per l'inizio di giugno. Purity 5.1 è disponibile già da oggi. Gli aggiornamenti di Pure1 VM Analytics, Workload Planner e Global Dashboard saranno invece disponibili a breve. Per ulteriori informazioni, visita il nostro sito web o unisciti a noi oggi e domani a Pure//Accelerate a San Francisco.

 

Informazioni su Pure Storage
Pure Storage (NYSE: PSTG) supporta gli innovatori nel costruire un mondo migliore attraverso i dati. Le soluzioni Pure per i dati consentono alle aziende SaaS, ai Cloud Service Provider, ai clienti Enterprise e del settore pubblico di fornire dati protetti in tempo reale per alimentare le produzioni mission-critical, i DevOps e gli ambienti di Modern Analytics in un ambiente multi-cloud. Pure Storage, una delle aziende IT con la più rapida crescita nella storia, consente ai clienti di adottare rapidamente tecnologie di nuova generazione, tra cui intelligenza artificiale e machine learning, per massimizzare il valore dei propri dati e ottenere un vantaggio competitivo. Con performance nell’indice NPS certificate da Satmetrix, che la vedono classificata nel top 1% delle aziende B2B, Pure registra un numero sempre più ampio di clienti, che sono tra i più soddisfatti del mercato.

Rimani in contatto con Pure Storage:
Leggi il blog
Discuti su Twitter
Segui su Linkedin
FlashStack Solutions

Riconoscimenti dagli analisti
Gartner Magic Quadrant for Solid-State Arrays
IDC MarketScape for All-Flash Arrays

Pure Storage, il “P” Logo e l’Evergreen Storage sono marchi o marchi registrati di Pure Storage, Inc. Tutti gli altri marchi o nomi citati in questo documento sono di proprietà dei rispettivi proprietari.

VMware, vSphere, NSX, vRealize e Virtual Volumes sono marchi o marchi registrati da VMware, Inc. negli Stati Uniti e nelle altre giurisdizioni.

Qualsiasi prodotto, caratteristica o funzione inedita a cui si fa riferimento in questo comunicato, nel nostro sito Web o in altri comunicati stampa o dichiarazioni pubbliche che non sono attualmente disponibili sono soggetti a modifiche a discrezione di Pure Storage e possono non essere disponibili come previsto. I clienti che acquistano i prodotti offerti da Pure Storage devono prendere le loro decisioni di acquisto in base ai prodotti, alle caratteristiche e alle funzioni attualmente disponibili.

 

Per ulteriori informazioni:
Sound PR
Ilaria Sala / Lorenzo Turati
i.sala@soundpr.it/ l.turati@soundpr.it  
Tel. 02 205695.27
www.soundpr.it / www.facebook.com/SoundPR

Your Browser Is No Longer Supported!

Older browsers often represent security risks. In order to deliver the best possible experience when using our site, please update to any of these latest browsers.