In che modo Pure semplifica i dati con lo storage software-defined

Cos'è lo storage software-defined?

Cos'è lo storage software-defined?

Lo storage software-designed (SDS) è un'architettura di storage che separa il software per lo storage dal proprio hardware, offrendo maggiore scalabilità, flessibilità e controllo sull'infrastruttura di data storage.

Perché separare il software per lo storage dall'infrastruttura di data storage?

Per leggere o scrivere dati in un dispositivo di storage, è necessario potersi interfacciare con il livello di software che si occupa della gestione dei dati all'interno del dispositivo. Oltre a gestire i driver di base necessari per l'accesso ai dati, è importante anche essere in grado di gestire il dispositivo di storage stesso e le sue interazioni con altri dispositivi quando è collegato a un sistema più grande come una rete SAN. 

In pratica, ciò significa gestire una rete disomogenea di server, ognuno con i propri ambienti operativi di gestione software proprietari. Con l'aumento delle esigenze legate ai dati delle imprese, è aumentata anche la complessità derivante dall'integrazione di nuova capacità in un cluster di hardware commodity. Anche rimanendo vincolati a un particolare vendor, rimane la necessità di gestire la compatibilità con i sistemi operativi dei server più vecchi del data center. 

Ecco quindi SDS, un modo di realizzare i principi dell'infrastruttura come codice (Infrastructure as Code, IaC) ma a livello di data storage. Estrapolando i dettagli dei singoli server e del loro software proprietario, le organizzazioni hanno ottenuto la flessibilità necessaria per trattare l'intero cluster come un unico data center software-defined programmabile (SDDC).

Prova FlashArray//X con il Test Drive

Lavora in un ambiente self-service per scoprire le funzionalità di gestione di Pure FlashArray™//X. Esplora le funzionalità avanzate, tra cui snapshot, replica, ActiveCluster e persino l'integrazione di VMware.

I vantaggi dello storage software-defined

I vantaggi principali di SDS includono:

  • Un sistema di storage semplificato per estrarre dati, indipendente dalla posizione, per un'automazione più semplice
  • Architetttura scale-out che consente di aggiungere in modo non disruptive nuova capacità quando necessario
  • Notevole riduzione dei costi di gestione dello storage

Poiché SDS è facile da automatizzare, è possibile distribuire automaticamente i workload nell'infrastruttura secondo le esigenze e apportare modifiche in tempo reale in base alla richiesta di dati.

Perché scegliere Purity per lo storage software-defined?

 Purity Operating Environment  di Pure Storage® offre servizi avanzati per aiutarti a sfruttare i vantaggi dello storage software-defined. Purity offre:

  • Data reduction leader del settore 
  • Resilienza tier 1 con nessuna perdita di performance 
  • Disaster recovery e protezione integrati 
  • Gestione flash globale 
  • Consolidamento dello storage cloud e on-premise in un unico hybrid cloud con  Pure Cloud Block Store™

Purity è stato progettato in base a una dimensione dei blocchi variabile, con la consapevolezza che I/O è una dimensione variabile su tutti gli array, specialmente negli ambienti misti e virtualizzati. Tale consapevolezza ha portato Pure a progettare una soluzione di storage che combina la convenienza del cloud con il controllo e l'efficienza on-premise.

800-379-7873 +44 20 3870 2633 +43 720882474 +32 (0) 7 84 80 560 +33 9 75 18 86 78 +49 89 12089 253 +353 1 485 4307 +39 02 9475 9422 +31 (0) 20 201 49 65 +46-101 38 93 22 +45 2856 6610 +47 2195 4481 +351 210 006 108 +966112118066 +27 87551 7857 +34 51 889 8963 +41 31 52 80 624 +90 850 390 21 64 +971 4 5513176 +7 916 716 7308 +65 3158 0960 +603 2298 7123 +66 (0) 2624 0641 +84 43267 3630 +62 21235 84628 +852 3750 7835 +82 2 6001-3330 +886 2 8729 2111 +61 1800 983 289 +64 21 536 736 +55 11 2655-7370 +52 55 9171-1375 +56 2 2368-4581 +57 1 383-2387