Informazione approfondite sull'adozione del cloud aziendale 2021

Informazione approfondite sull'adozione del cloud aziendale 2021

Informazione approfondite sull'adozione del cloud aziendale 2021

Il cloud computing ha raggiunto la massa critica, aiutando le organizzazioni a condurre il business con servizi cloud aziendali on demand, tra cui server, database, software, analytics e storage. Di fatto, non si tratta più di sapere se un'azienda effettuerà o meno la trasformazione cloud. Ora il dibattito si è spostato sulla tempistica strategica e sull'approccio dell'adozione del cloud per ottenere il massimo valore da queste tecnologie in rapido sviluppo.

In una nuova ricerca di IDG e Pure Storage®, abbiamo effettuato un approfondimento per comprendere gli obiettivi dell'adozione del cloud da parte dei clienti aziendali. Conducendo un sondaggio su cloud architects e direttori IT con sede negli Stati Uniti e nel Regno Unito, abbiamo riassunto i risultati chiave riguardanti i punti critici dell'adozione del cloud aziendale e abbiamo ottenuto una maggiore comprensione di come lo Storage-as-a-Service (STaaS) possa essere di aiuto.

Aumento dell'uso dell'hybrid cloud

Nel sondaggio di benchmark, i dati hanno rivelato una schiacciante preferenza per l'hybrid cloud. Più dell'80% degli intervistati disponeva esclusivamente di ambienti on-premise/di private cloud o public cloud. I risultati hanno anche confermato il continuo passaggio al cloud con il 41% dei decisori tecnologici B2B che intendono trasferire un maggior numero di applicazioni e workload in una qualche forma di cloud (public, private o hybrid) nei prossimi 12 mesi.

 In new research from IDG and Pure Storage®, we take a deep dive into the pain points of enterprise cloud adoption and how storage as a service (STaaS) can help.

Possiede la potenza del cloud?

Richiedi il sondaggio IDG e Pure Storage Benchmark e scopri come si posiziona la tua strategia di adozione del cloud.

Come ottenere un ambiente di hybrid cloud trasparente

Sebbene la maggior parte degli intervistati stia ottenendo i vantaggi delle tecnologie di elaborazione, permangono delle difficoltà quando occorre unire i deployment on-premise e cloud per un ambiente cloud trasparente. La maggior parte delle organizzazioni prevede di modernizzare il proprio private cloud e l'infrastruttura on-premise utilizzando i container entro i prossimi 12 mesi. Inoltre, più del 90% degli intervistati riconosce la necessità di ridefinire l'architettura delle applicazioni per la mobilità multicloud, nonché la complessità e i costi associati.

E c'è anche confusione riguardo al passaggio a un public cloud. Alcuni intervistati hanno espresso preoccupazioni sulla sicurezza. La maggioranza deve ancora mappare le proprie funzionalità di livello enterprise tier 1 rispetto alle funzionalità del public cloud.

Il valore dello Storage-as-a-Service (STaaS)

Nonostante le difficoltà di ottenere un ambiente cloud trasparente, le organizzazioni stanno anche riscontrando i vantaggi delle tecnologie cloud. Il 62% ha riconosciuto il vantaggio di offrire agli utenti la libertà di fornire risorse senza dover sempre fare affidamento sull'IT. Molti intervistati hanno sottolineato l'importanza di un'unica soluzione di Storage-as-a-Service (STaaS) nel loro ambiente ibrido.

Indipendentemente da come si colloca attualmente la tua strategia cloud, Pure Storage può aiutarti, riducendo la complessità della tua infrastruttura legacy, rendendo i dati disponibili quando e dove sono necessari e fornendo una data platform coerente nei tuoi ambienti on-premise e di public cloud. Il risultato è un data storage semplice, trasparente e sostenibile, il tutto con un modello di consumo di hybrid cloud unificato.

800-379-7873 +44 20 3870 2633 +43 720882474 +32 (0) 7 84 80 560 +33 9 75 18 86 78 +49 89 12089 253 +353 1 485 4307 +39 02 9475 9422 +31 (0) 20 201 49 65 +46-101 38 93 22 +45 2856 6610 +47 2195 4481 +351 210 006 108 +966112118066 +27 87551 7857 +34 51 889 8963 +41 31 52 80 624 +90 850 390 21 64 +971 4 5513176 +7 916 716 7308 +65 3158 0960 +603 2298 7123 +66 (0) 2624 0641 +84 43267 3630 +62 21235 84628 +852 3750 7835 +82 2 6001-3330 +886 2 8729 2111 +61 1800 983 289 +64 21 536 736 +55 11 2655-7370 +52 55 9171-1375 +56 2 2368-4581 +57 1 383-2387
Your Browser Is No Longer Supported!

Older browsers often represent security risks. In order to deliver the best possible experience when using our site, please update to any of these latest browsers.