L'ascesa delle soluzioni Everything-as-a-Service (XaaS)

L'ascesa delle soluzioni Everything-as-a-Service (XaaS)

Il passaggio verso il modello "as-a-service" è in corso da diverso tempo, ma ha conosciuto un'accelerazione negli ultimi anni. 

Le interruzioni dovute alla chiusura delle attività insieme alle difficoltà per attivare lo smart working in tempi brevissimi hanno fatto emergere la necessità di soluzioni IT flessibili. Per tenere il passo con i rapidi cambiamenti dei nostri tempi, alle organizzazioni servono soluzioni in grado di supportare nuovi processi, prodotti e servizi. Ecco perché l'Everything-as-a-Service (XaaS) sta diventando un modello sempre più diffuso.

Prima del modello XaaS, le aziende erano spesso vincolate da sistemi IT legacy e processi di business obsoleti. Stando alle dichiarazioni dell'80% delle aziende che hanno adottato soluzioni XaaS, la pandemia ha accelerato il passaggio dai sistemi IT tradizionali a quelli XaaS. E grazie a questi sono riuscite a trovare soluzioni alternative per sopravvivere in acque sconosciute. 

Ma in cosa consistono i sistemi XaaS? In questo articolo illustreremo cos'è il modello XaaS, perché sta prendendo piede, quali vantaggi offre e alcuni modi tradizionali o più innovativi in cui le aziende possono beneficiarne.

Che cos'è il modello Everything-as-a-Service?

Le organizzazioni hanno sempre avuto bisogno di hardware e software nuovi, migliori e più veloci per restare competitive e soddisfare le esigenze di dipendenti e clienti. In passato erano necessari forti investimenti CapEx periodici per aggiornare i software e acquistare una nuova infrastruttura IT.

Con Everything (o Anything) as-a-Service si intende una categoria di soluzioni basate su cloud distribuite da remoto e utilizzabili on demand. Le soluzioni XaaS possono essere fornite in vari modi, tra cui:

  • Offerte con on-premise privato (ovvero gestite nel proprio data center in locale)
  • In hosting da un service provider
  • Nel public cloud
  • Una combinazione di offerte on-premise e public cloud (hybrid cloud) 

Le offerte XaaS sono sempre più diffuse e coprono una vasta gamma di prodotti, strumenti e tecnologie. Praticamente ogni funzionalità IT può essere offerta as-a-service. Gli utenti pagano i servizi in base a un abbonamento flessibile invece di fare un unico acquisto. I vecchi costi CapEx si trasformano così in investimenti OpEx più flessibili. 

Il modello XaaS offre alle aziende una notevole riduzione dei costi operativi, la possibilità di accedere a nuove tecnologie più avanzate più rapidamente e un maggiore controllo sull'infrastruttura IT.

Offerte XaaS più comuni

A seguire verranno descritte alcune delle soluzioni XaaS più comuni insieme al loro funzionamento: 

Software-as-a-Service (SaaS)

Il Software-as-a-service è uno dei primi modelli "as-a-service". In questo modello, i vendor mettono a disposizione software basati su cloud dietro il pagamento di un abbonamento. 

L'SaaS è uno dei modelli di cloud computing più utilizzati. Nel tempo è diventato sempre più diffuso e conveniente. I suoi punti forti sono l'alta scalabilità e la facilità d'uso e gestione. Da quando non è più necessario scaricare i software e installarli fisicamente sui computer, l'SaaS è un'opzione molto adottata quando si lavora con team distribuiti. Tra le offerte SaaS più diffuse abbiamo FreshBooks, Dropbox e Microsoft Office 365.

Platform-as-a-Service (PaaS)

Platform-as-a-service indica una piattaforma basata su cloud che fornisce un framework in cui gli sviluppatori possono creare, eseguire e gestire i software senza doversi occupare anche della piattaforma di sviluppo sottostante. Inoltre gli sviluppatori possono programmare, testare e implementare le applicazioni nello stesso ambiente. I servizi PaaS principali includono strumenti di sviluppo, middleware, sistemi operativi, gestione dei database e infrastruttura.

L'uso di offerte Platform-as-a-Service continua a crescere di pari passo con le iniziative aziendali di modernizzazione dei sistemi legacy con funzionalità native per il cloud. Stando al report di Gartner, nel 2021 è prevista una crescita del mercato PaaS del 26,6% dovuta a una maggiore adozione delle piattaforme cloud per fornire un'infrastruttura scalabile e a performance elevate per i team aziendali che lavorano da remoto. Come esempi di offerte PaaS possiamo citare Google App Engine e OpenShift.

Infrastructure-as-a-Service (IaaS)

Con Infrastructure-as-a-service (IaaS) si intende un servizio cloud che consente alle aziende di affittare o prendere in leasing i componenti di un'infrastruttura IT, tra cui risorse di calcolo, elaborazione e storage, in base alle esigenze del momento. 

I provider di terze parti detengono la proprietà dei data center e li gestiscono lì dove si trova l'infrastruttura fisica. Le organizzazioni possono beneficiare dei vantaggi del modello "as-a-service" e avere al tempo stesso un maggiore controllo sui propri hardware e software.

Le aziende guardano alle soluzioni IaaS per modernizzare i processi, investire in attività di sviluppo cloud-native e adattare le applicazioni ottimizzandole per il cloud. Amazon Web Services (AWS) e Microsoft Azure sono esempi noti di IaaS.

Storage-as-a-Service (STaaS)

Lo Storage-as-a-service è un managed service che fornisce sistemi di storage per applicazioni, dati e backup nel cloud. È prevista una maggiore adozione dal 40% del 2020 a oltre il 70% entro il 2025 in quanto le aziende considerano l'STaaS un'alternativa conveniente rispetto ai metodi di storage e backup tradizionali on-premise. 

L'STaaS facilita l'adempimento degli obblighi di conformità previsti da normative come il GDPR e l'HIPAA, offre una scalabilità e performance migliori ed elimina i costi associati allo storage fisico e ai modelli di backup tradizionali.

Ogni azienda, dalla piccola impresa alla grande multinazionale, può beneficiare dei vantaggi dell'STaaS. Ci sono service provider che offrono data center già conformi agli obblighi di data protection previsti dal GDPR e dall'HIPAA, il che facilita il lavoro delle aziende. Le organizzazioni possono inoltre utilizzare tecnologie come l'intelligenza artificiale (AI) e il machine learning (ML), servizi di gestione dei dati e strumenti di analytics che spesso sono compresi nei pacchetti in abbonamento.

L'StaaS può essere fornito on-premise con un'infrastruttura dedicata a un singolo cliente o tramite public cloud come servizio condiviso. In genere queste offerte includono capacità di storage, network file system, oggetti e applicazioni di storage che facilitano la condivisione e il backup dei file. Pure Storage Evergreen//One™ e Pure Cloud Block Store™ sono esempi di STaaS.

Vantaggi del modello XaaS

Il modello XaaS offre diversi vantaggi alle organizzazioni che vogliono fornire soluzioni innovative in tempi più brevi:

  • Spese ridotte e prevedibili. Con l'XaaS le aziende possono trasformare le spese in conto capitale in spese operative mensili prevedibili, riducendo il costo totale di proprietà. Nella maggior parte dei casi, è il service provider che detiene la proprietà e si occupa della gestione dell'infrastruttura. Di conseguenza, il modello XaaS si traduce in costi generali di gestione, personale e manutenzione ridotti. Le aziende non devono più spendere in eccesso per l'acquisto di risorse di calcolo e storage in anticipo perché possono prevedere le esigenze future e pagare solo per i componenti necessari. 
  • Maggiore agilità. Il modello XaaS offre alle aziende una maggiore agilità per sviluppare soluzioni innovative in grado di adattarsi ai continui cambiamenti del mercato e approfittare delle nuove opportunità. Le aziende possono personalizzare rapidamente gli ambienti tecnologici per soddisfare le richieste dei clienti o dei dipendenti. 
  • Maggiore efficienza del team IT. Siccome i servizi XaaS vengono gestiti, in tutto o in parte, dal service provider, il carico di lavoro delle risorse IT in-house è alleggerito. Libere dalle attività di amministrazione, le risorse IT possono quindi concentrarsi su progetti più importanti, grazie alla semplificazione delle operazioni aziendali. 
  • Migliore pianificazione di backup e disaster recovery. Con l'aumento degli attacchi ransomware e delle minacce informatiche, è essenziale avere un piano esaustivo di backup e ripristino dei dati. Le soluzioni XaaS giocano un ruolo importante anche in questo ambito, assicurando la business continuity in caso di incidente.
  • Uso dei dati. Grazie a una capacità di storage illimitata, le aziende possono memorizzare i dati per lunghi periodi di tempo. Di conseguenza possono analizzare i dati storici e i trend attuali per migliorare il processo decisionale, migliorare l'esperienza dei clienti e sfruttare i trend emergenti per ottenere un vantaggio competitivo. 

Un ultimo vantaggio da considerare è il rischio limitato che offrono le soluzioni XaaS. Ad esempio, quando un'azienda acquista un'offerta IaaS, il service provider si occupa di gestire i server, le funzionalità di rete, la virtualizzazione e lo storage utilizzato dall'infrastruttura, mentre la gestione di sistemi operativi, middleware, applicazioni e dati resta in mano all'azienda. Se si verificano dei problemi con i componenti, è il provider che deve risolverli. Ciò limita l'esposizione al rischio e tutti i problemi associati alla manutenzione e al supporto del sistema.

XaaS e innovazione

Il passaggio al modello XaaS ha subito un'accelerazione di recente, ma le aziende stavano già cercando di ridurre i costi, eliminare le ridondanze e migliorare l'agilità e l'efficienza. 

La tendenza verso la digitalizzazione ha aperto grandi opportunità commerciali per le aziende, ma ha anche inasprito la concorrenza. L'innovazione è la chiave per continuare ad avere successo. La capacità delle aziende di innovare dipende in parte dalla capacità di scalare le risorse IT in base alle necessità senza impegnarsi a lungo termine in spese in conto capitale.

Il modello XaaS può agevolare l'innovazione. Anzi è probabile che non potremo più fare a meno di avere il maggior numero di più servizi forniti via cloud e integrare sempre più tecnologie digitali come l'AI, l'ML e l'IoT. Grazie alle offerte XaaS, CIO e manager IT potranno definire meglio le priorità in termini di produttività e nuove opportunità di crescita creando una maggiore coesione tra il team IT e gli altri reparti aziendali. 

Quali sono le offerte STaaS di Pure Storage

Sostituendo un modello CapEx costoso con un modello STaaS gestito puoi ridurre i costi, semplificare le finanze e liberare le risorse IT. Pure Storage® offre due opzioni per darti la flessibilità e l'agilità di cui hai bisogno per una soluzione di storage efficace:

  • Evergreen//One è una formula di abbonamento semplice e flessibile progettata per offrirti la flessibilità del public cloud insieme alla resilienza e alla sicurezza di un'infrastruttura di private cloud. Aumenta la capacità in base alle necessità con un abbonamento su misura per le esigenze della tua organizzazione.
  • Pure Cloud Block Store offre mobilità dei dati semplificata, data protection e un'esperienza coerente in AWS e Microsoft Azure.

 

Non sai qual è la soluzione adatta a te? Contattaci subito per richiedere maggiori informazioni o per ricevere un preventivo.

800-379-7873 +44 2039741869 +43 720882474 +32 (0) 7 84 80 560 +33 1 83 76 42 54 +49 89 12089253 +353 1 485 4307 +39 02 9475 9422 +31 202457440 +46850541356 +45 2856 6610 +47 2195 4481 +351 210 006 108 +966112118066 +27 87551 7857 +34 51 889 8963 +41 43 505 28 17 +90 850 390 21 64 +971 4 5513176 +7 916 716 7308 +65 3158 0960 +603 2298 7123 +66 (0) 2624 0641 +84 43267 3630 +62 21235 84628 +852 3750 7835 +82 2 6001-3330 +886 2 8729 2111 +61 1800 983 289 +64 21 536 736 +55 11 2655-7370 +52 55 9171-1375 +56 2 2368-4581 +57 1 383-2387 +48 22 343 36 49
Il browser che stai usando non è più supportato.

I browser non aggiornati spesso comportano rischi per la sicurezza. Per offrirti la migliore esperienza possibile sul nostro sito, ti invitiamo ad aggiornare il browser alla versione più recente.